Il 27 maggio iniziano le giornate della Bellezza. Italia, patrimonio da valorizzare e amare

bellaitalia8

Paesaggi indimenticabili, un immenso patrimonio di arte e cultura, una varietà infinita di peculiarità territoriali. L’Italia è un Paese bellissimo. Questa è la nostra ricchezza. Esistono comunità, aziende, piccole economie locali che con lungimiranza e creatività difendeno e alimentano questa immensa dote nazionale prendendosi cura dei territori, sottraendoli spesso al consumo esasperato di suolo, illegalità e abbandono.

Voler bene all’Italia- giornate della bellezza, dal 27 maggio al 2 giugno,è un  viaggio nelle realtà che con passione costruiscono un modello di sviluppo nuovo e pulito, cucito intorno alle esigenze del territorio e delle persone che lo abitano.

Per dare vita all’iniziativa, dalla gita in giornata a pacchetti completi per un lungo weekend di relax, si sono mobilitate le strutture della rete di Legambiente Turismo, il Club delle Vele, con una proposta di eco-vacanze per chi ama il mare e Piccolagrandeitalia con la festa dei piccoli comuni il 31 maggio.

Fonte: Legambiente

 

Hai uno stile di vita ecosostenibile? Ecco l’identikit. Sei tu?

lifegate2015

Presentato da Lifegate il primo osservatorio sugli stili di vita ecosostenibili.

Lo studio LifeGate in collaborazione con Eumetra indaga gli atteggiamenti e i comportamenti concreti degli italiani verso la sostenibilità

Consapevolezza, atteggiamenti e comportamenti degli italiani rispetto ad un approccio di vita sostenibile: LifeGate, in collaborazione con Eumetra con la consulenza di Renato Mannheimer, presenta il 1° Osservatorio nazionale sullo stile di vita sostenibile.

La ricerca, nata dall’unione delle competenze di LifeGate, punto di riferimento per la sostenibilità in Italia, e del metodo di indagine di Eumetra, Istituto di ricerca sociale, economica e di opinione, analizza lo stile di vita sostenibile degli italiani in relazione a quattro differenti aree di indagine: livello di conoscenza, atteggiamento, comportamento di consumo e comportamento d’acquisto.

Questa prima indagine ha inoltre approfondito il tema dell’alimentazione, tematica centrale nell’anno di Expo 2015.

Lo studio è stato condotto su un campione complessivo di 1000 individui rappresentativo della popolazione italiana per distribuzione geografica, età e genere.

Dal quadro generale emerge che l’approccio degli italiani ai temi della sostenibilità è positivo anche in tempo di crisi (47%) e si rilevano atteggiamenti di consumo e di acquisto consapevoli, ossia orientati alla sostenibilità ambientale, da parte di una quota considerevole della popolazione (23%). Un trend che coinvolge circa 20 milioni di italiani.

L’analisi registra in particolare come sia il campione in fascia d’età 18 – 34 anni a manifestare il maggior livello di attenzione a questa tematica (37%), seguito dalla fascia d’età 35 – 54 anni. I risultati dell’Osservatorio evidenziano la necessità di maggior informazione e cultura rispetto al concetto generale di sostenibilità, alle sue diverse accezioni e ad uno stile di vita più consapevole.

Il Gruppo Unipol e Ricola, aziende sensibili alla diffusione della cultura della sostenibilità e partner da molti anni di LifeGate, hanno sostenuto la realizzazione di questa prima edizione dell’Osservatorio.

L’evento di presentazione dell’Osservatorio dà il via al progetto LIFEGATE 2015, che ha l’obiettivo di diffondere e rendere concreto e sperimentabile lo stile di vita consapevole durante i mesi di Expo 2015. Questa iniziativa rappresenta una piattaforma d’incontro tra il pubblico e le aziende che intendano promuovere prodotti e soluzioni sostenibili a tutti i visitatori della manifestazione presenti a Milano.

Durante l’Esposizione Universale, LifeGate seleziona eventi e iniziative sul territorio dedicate a differenti aree tematiche, proposte come percorsi in ambito di lifestyle sostenibile, relative ad alimentazione, mobilità, energia, salute e benessere e abitare.

LIFEGATE 2015 prevede iniziative con la partecipazione di Gruppo Unipol, come main partner, Ricola e BMW Italia. Ad esempio, si potrà sperimentare concretamente la mobilità sostenibile con BMW i3, la prima automobile premium di serie di BMW i, per scoprire luoghi inediti della città legati alla tradizione alimentare italiana a bordo di auto elettriche.

Il calendario di LIFEGATE 2015, la sostenibilità nell’anno di Expo, si arricchirà nei mesi a venire di nuovi eventi ed iniziative.

Maggiori informazioni su: www.lifegate.it/persone/iniziative/lifegate-2015

 [Comunicato stampa]

 

Conto alla rovescia per il campo estivo di Legambiente Mondi Possibili, a due passi da Roma

ambiente in gioco mondi possibili campo estivo

Gli ecoamici di Legambiente Mondi Possibili ci hanno informato che hanno aperto le iscrizioni per la nuova edizione dei campi estivi: una o due settimane per bambini e ragazzi dagli 8 ai 14 anni ad Anticoli Corrado (RM) nella Valle dell’Aniene. Una vacanza imperdibile, tra giochi, ambiente, escursioni, buon cibo e tanto divertimento.

Legambiente, attraverso le sue proposte di turismo educativo, contribuisce a promuovere una nuova idea di “viaggio responsabile” in grado di coniugare svago e aspetti educativi. Le nostre iniziative, rivolte a bambini e ragazzi, dai 6 ai 14 anni, rappresentano l’occasione per vivere tradizioni, sapori, ritmi e bellezza del nostro territorio grazie a un’esperienza ludica e formativa. Una vacanza alla scoperta della natura e del piacere di condividerne ogni aspetto, imparando a rispettarla e viverla consapevolmente.

Perchè scegliere Legambiente?
Legambiente è l’associazione ambientalista più diffusa in Italia con circa 1000 circoli locali dislocati sul territorio. Opera nel campo del turismo e della formazione ambientale grazie alla presenza di educatori qualificati appartenenti al registro nazionale di Legambiente.

Cosa offriamo ai partecipanti?
I campi estivi Legambiente offrono ai ragazzi la possibilità di vivere una settimana divertente e stimolante immersi nella natura, per scoprirne i segreti e viverla insieme a tanti compagni d’avventura. I partecipanti sono costantemente guidati da animatori ed educatori esperti in grado di proporre attività stimolanti e originali all’insegna della scoperta e del gioco. La vita all’interno delle nostre strutture rappresenta l’occasione per imparare la sostenibilità ambientale attraverso piccoli gesti: la raccolta differenziata, il risparmio energetico e la scoperta dell’ambiente diventano così pratiche quotidiane in grado di stimolare la curiosità e permettere a tutti di socializzare e responsabilizzarsi. Ogni attività proposta è ideata e curata nei minimi dettagli, consentendo la costruzione di un gruppo solido le cui basi sono fondate sulla semplicità e sul piacere di “fare insieme”. A fare da cornice all’esperienza, le atmosfere familiari che permettono a ognuno di “sentirsi a casa”.

Trascorrere una vacanza nelle nostre strutture significa vivere l’ambiente in maniera più consapevole, imparare a mangiare in modo sano e naturale, conoscere e preservare le risorse che la natura ci offre e maturare, in maniera condivisa, nuove idee per costruire modelli di vita sostenibile.

I nostri educatori
Gli operatori appartengono al registro nazionale degli educatori ambientali che, oltre ad essere qualificati nei settori pertinenti, hanno maturato, durante anni di esperienza nel duplice ruolo di animatori ed educatori di soggiorni didattici, la giusta sensibilità per valutare le dinamiche del gruppo e le esigenze dei singoli.

Fonte: http://www.legambientemondipossibili.org/2015/03/campi-estivi-per-bambini-e-ragazzi.html 

Farmers Roma: il bar, ristorante e punto vendita a km zero alla Stazione Tiburtina (Roma)

Farmers Roma a Tiburtina

Farmers- Sosteria Agricola ha aperto i battenti! Ha preso il via il nuovo ristorante bar caffetteria alla stazione Tiburtina che offre, senza intermediari, i prodotti di qualità dei piccoli produttori laziali e è un ristorante a Minimo Impatto che utilizza i nostri prodotti di ecocatering!

Si chiama FARMERS– Sosteria Agricola e sarà aperta tutti i giorni dalle 7 alle 20 presso il primo piano della nuova stazione Tiburtina (lato piazzale Tiburtina/Bologna).

Un bel progetto che punta ad aggregare ed organizzare i piccoli produttori agricoli affinché gli stessi possano competere alla pari con i grandi gruppi. FARMERS consentirà ai viaggiatori di portare con se autentici prodotti laziali, di altaqualità, biologici e sostenibili, come se li acquistassero direttamente dall’azienda agricola; ma non solo, potranno anche assaggiare piatti della tradizione gastronomica regionale, preparati con materie prime eccellenti e sempre fresche.

L’ispirazione del progetto è visibile anche all’interno del locale con l’utilizzo di arredi e materiali di recupero, illuminazione a led per il basso consumo energetico e materiale usa e getta interamente compostabile, per ridurre al minimo la produzione di rifiuti.

Per maggiori informazioni, potete leggere il nostro post di Ecostoviglie

Spiagge e Fondali Puliti 2015, caccia ai rifiuti

spiaggepulite_volontari

22, 23 e 24 maggio liberiamo le spiagge e i fondali dai loro peggiori nemici: rifiuti abbandonati e indifferenza. Legambiente cerca volontari. Ti va?

Bottiglie di vetro, di plastica, lattine, buste, tappi, coperchi, bicchieri, stoviglie, contenitori, cotton fioc, filo e ami da pesca, mozziconi di sigaretta. La lista delle schifezze abbandonate che possono rovinarci il gusto di una bella passeggiata al mare è lunghissima. Un’aggressione continua e insopportabile ai danni dei paesaggi che amiamo di più, a cui è impossibile rimanere indifferenti. Cosa si può fare? Prenderci cura delle nostre belle spiagge e liberarle dai rifiuti con una azione volontaria di pulizia. Se saremo in tanti spazzeremo via insieme alla sporcizia l’ignoranza, l’incuria, l’indifferenza.

Partecipa alle iniziative di Spiagge e Fondali Puliti – Clean Up The Med  22, 23 e 24 maggio scegli la spiaggia di cui prenderti cura >>qui

 

Ecostoviglie.com: ecco i kit party e sagre in eco-offerta. Approfittane

 tris kit
Offerte e kit risparmio pensate da Minimo Impatto per garantire le migliori stoviglie ecosostenibili monouso biodegradabili e compostabili.
I Kit sono studiati per le diverse esigenze: un party in casa, la sagra della pizza, la festa della birra, la sagra della zuppa e così via. I kit sagre sono pensati garantire una Ecofesta 100% a Minimo Impatto senza rinunciare alla praticità dei prodotti monouso e dei bis (o tris) per le posate.
Spedizioni gratuite per ordini superiori ai 300 euro.

Il parlamento europeo dice sì alla riduzione del consumo dei sacchetti di plastica. Una conferma per il modello Italia

sacchetto biodegradabile

Successo anche per l’Italia che vede adottato il proprio modello normativo regolamentato dalla legge 28/2012

Con un voto a larghissima maggioranza il Parlamento Europeo ha approvato definitivamente la Direttiva che obbliga gli Stati Membri a ridurre il consumo di sacchetti in plastica per asporto merci, riconoscendo la liberta di ciascun paese a adottare le proprie strategie di riduzione.

“Si tratta di un importante traguardo per l’Europa, ma soprattutto per l’Italia, il cui modello normativo di gestione ambientale dei suddetti sacchi, entrato in vigore con la legge 28/2012, viene non solo confermato ma adottato dall’Ue come propria strategia per la riduzione dei sacchi in plastica per asporto merci” – sottolinea Marco Versari, Presidente di Assobioplastiche, l’associazione che rappresenta le principali aziende del comparto delle plastiche biodegradabili e compostabili.

Per l’Italia si tratta anche di un importante riconoscimento del proprio impegno che ha visto istituzioni, aziende e società civile congiuntamente impegnati a sostenere il modello nazionale che ha fatto del nostro paese un precursore virtuoso di dette politiche di tutela ambientale.
In particolare, i 590 voti favorevoli ottenuti ieri completano un iter che ha visto impegnati gli europarlamentari italiani e la presidenza italiana del semestre europeo grazie al ruolo svolto dal Ministro dell’Ambiente. Assobioplastiche ritiene che l’adozione della nuova direttiva rappresenti una conferma di come una importante innovazione normativa possa contribuire in modo decisivo allo sviluppo di un sistema economico, come quello delle plastiche compostabili, in linea con la tutela dell’ambiente e con gli indirizzi in materia di bioeconomia ed economia circolare, su cui ci si aspetta a breve dalla Commissione nuove e più stringenti indicazioni.

COMUNICATO STAMPA ASSOBIOPLASTICHE

Cerchi sacchetti monouso biodegradabili e compostabili secondo la EN13432? Chiedi a Minimo Impatto

Al via da domani Note di Caffè: lezioni- concerto gratuite a… Minimo Impatto

note di caffe

Note di Caffè è un’iniziativa gratuita che si propone di creare il contesto per una socializzazione reale dei partecipanti all’insegna della musica e della natura. Anche noi come Minimo Impatto abbiamo voluto essere presenti dando il nostro piccolo contributo in Ecostoviglie!

Percentomusica, organizzatore della rassegna, è uno dei più qualificati centri per la formazione per musicisti in Italia e a Maggio e Giugno vi darà la possibilità di assistere a delle bellissime lezioni concerto all’insegna dell’interplay tra i musicisti stessi e con il pubblico. Ai bambini tra i 6 e i 12 anni invece saranno dedicate le lezioni di propedeutica alla musica e le attività ludico creative mirate a coniugare apprendimento, divertimento e sviluppo della socializzazione.

Per far si che il relax sia totale e che l’esperienza gratifichi il vostro corpo oltre che la vostra mente potrete, inoltre, godere di una buonissima colazione a buffet con prodotti provenienti da agricoltura biologica o da commercio equo solidale, naturalmente serviti su stoviglie compostabili! Un inizio week-end estremamente gustoso nel verde del bellissimo Parco di Vila Palazzetti sede di Percentomusica e della rassegna.

L’ingresso alla rassegna, tutte le attività e la colazione a buffet sono offerte gratuitamente.

Per leggere il Programma e scaricare la brochure, consultate la pagina dedicata su Ecostoviglie

Let’s Clean Un Europe: record di partecipazione italiana nella lotta all’abbandono di rifiuti

littering

Un nuovo record italiano per Let’s Clean Up Europe, la campagna europea contro il littering e l’abbandono dei rifiuti (www.ewwr.eu/lets-clean-up-europe) che si terrà dall’8 al 10 maggio 2015. Sono infatti ben 356 le azioni regolarmente iscritte e approvate dal Comitato Promotore italiano (composto da Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Federambiente, Anci, Città Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma Capitale, Legambiente, AICA, ERICA ed Eco dalle Città). Un dato di grande rilevanza, visto che nella prima edizione svoltasi nel 2014 le azioni italiane erano state 137.

Entrando nel dettaglio, a proporre il maggior numero di azioni sono stati gli Enti Locali, con il 43%, seguiti dalle Associazioni (37%) e dai cittadini (8%). A livello nazionale, le regioni più virtuose, ovvero quelle che hanno proposto il maggior numero di azioni, sono state Piemonte, Lazio, Calabria e Sicilia. Interessante anche il numero stimato di partecipanti alle azioni che si svolgeranno in Italia da domenica 3a domenica 17 maggio 2015, che si attesta sui 17.500 cittadini, così come l’estesa partecipazione dei punti vendita del franchising Mercatino Compra Vendita Usato. Cittadini che organizzeranno, sull’intero territorio nazionale, azioni di raccolta e pulizia straordinaria dei rifiuti. Tutti i gruppi, ove possibile, contabilizzeranno la quantità di rifiuti raccolti  (suddivisi per tipologia) – e il numero di partecipanti compilando in un secondo momento una scheda di valutazione on line che consentirà di raccogliere dati utili per conoscere l’andamento della campagna.

L’evento centrale italiano quest’anno sarà la Pulisci e Corri – Keep Clean and Run, un eco-trail in 8 tappe che Roberto Cavallo e Oliviero Alotto intraprenderanno da Aosta, da dove partiranno sabato 9 maggio,  a Ventimiglia, dove sabato 16 maggio è previsto l’arrivo.

Per dare visibilità a tutte le iniziative, i partecipanti potranno inviare immagini o video delle azioni anche attraverso i social network (Let’s Clean Up Europe è suTwitter e Facebook, hashtag #cleanupeurope).

Il successo di “Let’s Clean Up Europe”, il moltiplicarsi delle azioni che l’Italia mette in campo quest’anno, sono il segnale di come stia crescendo la coscienza ambientale e la consapevolezza che ciascuno di noi ha un ruolo ed una responsabilità nella gestione di un ciclo dei rifiuti virtuoso– commenta il Ministro per l’Ambiente e la Tutela del Territorio e del Mare, Gian Luca Galletti-. Iniziative come questa mettono in moto la parte migliore del paese e stimolano le istituzioni ad essere sempre più attente e corrette in questo settore ed a spingere decisamente per il recupero, il riciclo e la valorizzazione dei rifiuti, passaggio fondamentale per passare dall’economia dello spreco a quella del risparmio e della sostenibilità